logo emaslogo coylogo europarc
Itinerariwebcam
Condividi
Home » Ente di Gestione » Progetti » Programma Life

Progetto Life ''URCA proEmys''

Un progetto a sostegno della Testuggine palustre europea

Nell'ambito della programmazione LIFE 2021 "Natura e biodiversità" è stato finanziato il progetto "URCA proEmys" in favore della Testuggine palustre europea (Emys orbicularis), specie protetta inclusa negli Allegati II e IV della Direttiva Habitat 92/43/CEE.
Il progetto, coordinato da WWF Italia, vede tra i partner l'Ente Parchi Emilia Centrale, oltre a Università di Firenze, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Pisa, Costa Edutaiment Spa (Acquario di Genova), Centro Studi Bionaturalistici, Parco Lombardo Valle del Ticino. Per la Slovenia: Soline Pridelava Soli D.O.O.; Javni Zavod Krajinski Park Ljubljansko Barje.
L'obiettivo principale di LIFE 21-NAT-IT-LIFE URCA PROEMYS - URgent Conservation Actions pro Emys orbicularis in Italy and Slovenia, è quello di migliorare lo stato di conservazione delle popolazioni italiane e slovene di Emys orbicularis mantenendo la diversità genetica delle popolazioni esistenti.
In particolare con il progetto si intende:
  • sviluppare un piano di gestione integrata per la protezione delle popolazioni italiane e slovene da adottare in oltre 50 siti Natura 2000 coinvolti nel progetto;
  • migliorare le condizioni degli habitat naturali in almeno 29 siti selezionati;
  • adeguare (o allestire) 7 centri di salvataggio e riproduzione della specie;
  • ripristinare le popolazioni di Emys orbicularis in almeno 13 aree selezionate;
  • ridurre le dimensioni della popolazione (≥ 80%) o la completa eradicazione della testuggine invasiva americana Trachemys scripta, una delle principali minacce per le testuggini palustri autoctone in almeno 39 siti italiani selezionati e 3 siti sloveni, potenziando nel contempo una rete di strutture ricettive per tartarughe invasive in Italia;
  • a più lungo termine saranno stabiliti invece un piano di monitoraggio per le popolazioni della testuggine palustre europea e sarà valutata l'attuazione del Piano di gestione integrata su scala locale in una regione pilota;
  • sensibilizzare l'opinione pubblica sulla conservazione di Emys orbicularis e sulla minaccia rappresentata dall'immissione di specie invasive negli habitat naturali.
Il progetto inizia il 1° ottobre 2022 e terminerà il 30 settembre 2027 con un budget complessivo di euro 4.775.749,19.

Per quanto riguarda il territorio dell'Ente Parchi Emilia Centrale, sono previste diverse tipologie di azioni concrete di conservazione, tra cui:
  • il miglioramento delle condizioni di habitat naturali di Emys orbicularis nei siti Rete Natura 2000 Casse di Espansione del Fiume Secchia (ZSC-ZPS IT4030011), Fontanili di Corte Valle Re (ZSC IT4030007), Salse di Nirano (ZSC IT4040007), Valle di Gruppo (ZPS 4040015);
  • il rafforzamento delle popolazioni di Emys orbicularis attraverso l'implementazione della nursery c/o l'Oasi la Francesa nella ZPS Valle Gruppo e successivo restocking;
  • l'eradicazione o riduzione di Trachemys scripta nei siti Natura 2000 di competenza dell'Ente.
La quota economica complessiva afferente all'Ente ammonta all'importo di euro 367.218,65 composto dal contributo a carico della Commissione Europea per euro 183.609,33 e per la rimanente quota dalle spese di personale interno per euro 159.567,00 e dalle altre spese generali per euro 24.023,65, entrambe a carico dell'Ente e rendicontabili come costo.

(foto di Archivio Ente Parchi Emilia Centrale)
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
2022 © Parchi Emilia Centrale - Tutti i diritti riservati
ENTE DI GESTIONE PER I PARCHI E LA BIODIVERSITÀ EMILIA CENTRALE
Sede legale: Viale Martiri della Libertà 34 – 41121 Modena
C.F. 94164020367 • Part. IVA 03435780360
tel 059 209311 • cell 348 5219711 • fax 059 209803
info@parchiemiliacentrale.it • protocollo@pec.parchiemiliacentrale.it
Dichiarazione di accessibilità