webcam
Condividi
Home » Educazione ambientale » Per la cittadinanza

Giardino botanico alpino Esperia

Il Giardino botanico alpino Esperia si trova a 1.500 metri di quota sull'Appennino modenese, nel Parco del Frignano, a poca distanza dal passo del Lupo e dal lago della Ninfa, ai piedi del monte Cimone.
Realizzato dai soci del CAI di Modena, è collocato in una faggeta di due ettari, dove, oltre a splendidi esemplari di faggio "Fagus sylvatica" si possono osservare altri esemplari di diverse specie arboree. Percorrendone i sentieri, il Giardino consente di ammirare la flora appenninica nell'ambito dei diversi habitat naturali: dalla flora palustre e degli ambienti umidi, alle specie tipiche dei pascoli, fino a quelle delle rupi e degli sfasciumi, dove quella autoctona ha un ruolo di autentica protagonista. Vi sono inoltre le roccere con le piante montane introdotte, provenienti da diverse catene montuose ed habitat differenti.
Il Giardino Esperia (nella mitologia il giardino degli dei, ma anche l'antico nome della penisola italiana) è una struttura museale all'aperto, da visitare, ricca di profumi e colori che ha come simbolo il giglio martagone (Lilium martagon), una specie protetta fra le più belle e vistose delle radure boschive delle montagne italiane.

Giardino botanico alpino Esperia
Giardino botanico alpino Esperia
(foto di Archivio Giardino Esperia)
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
2020 © Parchi Emilia Centrale - Tutti i diritti riservati
ENTE DI GESTIONE PER I PARCHI E LA BIODIVERSITÀ EMILIA CENTRALE
Sede legale: Viale Martiri della Libertà 34 – 41121 Modena
C.F. 94164020367 • Part. IVA 03435780360
tel 059 209311 • cell 348 5219711 • fax 059 209803
info@parchiemiliacentrale.it • protocollo@pec.parchiemiliacentrale.it
Dichiarazione di accessibilità