webcam
Parco dei Sassi di Roccamalatina
Condividi
Home » Aree Protette » Parco dei Sassi di Roccamalatina » Itinerari

Itinerario N. 5 (a pagamento)

Itinerario Fantastico delle Guglie

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: geologia 
  • Tempo di percorrenza: 2 ore
  • Difficoltà: E (Escursionistico con passaggi attrezzati)
  • Lunghezza: 3.5 km
  • Dislivello: in salita 215 m - in discesa 215 m

Da quelle parti sorge il dubbio di non essere nel tempo, ma in un'epoca scelta dalla propria fantasia, che tra guglie, passaggi naturali o antiche vie medievali fa rivivere attimi di storia conditi da sensazioni selvagge. Ci pare così si possa, in sintesi, restringere ciò che può offrire la nuova via del Parco.
E' questo il "Fantastico delle Guglie", un nuovo itinerario che permette di inoltrarsi nel cuore dell'area protetta lambendo aree a tutela integrale, le più riservate e non abitate del Parco stesso. L'accesso è regolamentato, esclusivamente con Guida, ma merita il passaggio per gli scorci inusitati che riserva. La ricchezza è di panorami a effetti speciali non rinvenibili da altre angolature, o di incontri botanici e faunistici non disturbati da ecoturisti a ruota libera.

Ai primi albori primaverili sono a distese le fioriture bianche del Campanellino d'inverno, oltre a presenze di Erythronium dens-canis, una caratteristica liliacea dai bei fiori rosacei, di Hepatica nobilis, dai caratteristici fiori viola-blu ed inoltre ellebori, dafne, viole e primule. Altre fioriture a stagione avanzata arricchiscono il paesaggio quali varie specie di orchidee come Orchis purpurea e Orchis morio o di liliacee come il sigillo di Salomone maggiore. Tra la fauna non è difficile scorgere la sagoma in volo del falco pellegrino, ma anche di rapaci come lo sparviero, il gheppio o la poiana, oltre a tracce di passaggio, o in casi fortunati dell'avvistamento diretto, di capriolo, daino, volpe e tasso.
Oltre a passaggi supportati da attrezzature, funi e/o scalini di ferro, si solcano rustici ponticelli, o scarpate in parte esposte, ad arricchire d'avventura il fantastico del paesaggio.
Per chi non vi è mai stato, merita spendere una mezza giornata sul sentiero, specie se fatta ben gustare da un buon Accompagnatore del Parco.
L'itinerario Fantastico delle Guglie infatti per le sue caratteristiche di delicata naturalità tipiche di quella vasta area circostante il massiccio dei Sassi, presuppone una fruizione morbida, delicata e non invasiva garantita dalla buona conoscenza del percorso, volutamente non segnato e non tabellato, di chi, in parte, ha contribuito anche alla sua realizzazione, ovvero le Guide Ambientali Escursionistiche convenzionate con il Parco.
Tecnicamente, per solcare il Fantastico delle Guglie occorre inoltre sapere che, pur non trattandosi di alta montagna, l'itinerario richiede all'escursionista lo sforzo di affrontare qualche ripido dislivello, oltre ad un tracciato che, per le caratteristiche sopra descritte, in alcuni casi si presenta percorribile, anche se non particolarmente agevole. L'equipaggiamento necessario quindi non può che essere adeguato e deve prevedere: pedule o scarponcini da trekking, pantaloni lunghi e riserva di acqua, eventuali indumenti di ricambio e, in base alla stagione cappellino parasole e/o impermeabile per la pioggia.
Per chi desidera dunque trascorrere qualche ora totalmente immerso nel verde e nella calma della collina non resta che raggiungere la sede del Parco (Strada 623 del Passo Brasa, da Guiglia in direzione Zocca, svoltando a destra dopo Monteorsello per via Pieve di Trebbio - Centro Parco "Il Fontanazzo", n. 1287) e partecipare alle escursioni sul "Fantastico itinerario delle Guglie".

Punti di interesse:
Ambienti del Parco
Scorci e passaggi suggestivi
Fenomeno Geologico dei Sassi di Roccamalatina
Emergenze botaniche
Fauna delle Rupi

A Pagamento e solo con Guida del Parco
Itinerario Fantastico delle Guglie
Itinerario Fantastico delle Guglie
(foto di Archivio Ente Parchi Emilia Centrale)
 

(foto di Archivio Ente Parchi Emilia Centrale)
 
2020 © Parchi Emilia Centrale - Tutti i diritti riservati
ENTE DI GESTIONE PER I PARCHI E LA BIODIVERSITÀ EMILIA CENTRALE
Sede legale: Viale Martiri della Libertà 34 – 41121 Modena
C.F. 94164020367 • Part. IVA 03435780360
tel 059 209311 • cell 348 5219711 • fax 059 209803
info@parchiemiliacentrale.it • protocollo@pec.parchiemiliacentrale.it