webcam
Condividi
Home » Notizie

Con la Visita di verifica di Europarc i Parchi Emilia Centrale ad un passo dalla Carta Europea per il Turismo Sostenibile

( 05 Novembre 2020 )

Tra il 12 e il 13 ottobre scorsi si è svolta la visita di verifica da parte della dottoressa Martina Markov, biologa marina proveniente dalla Croazia, quale esperta scelta da Europarc Federation relativamente alla candidatura per l'ottenimento della Carta Europea per il Turismo Sostenibile (CETS) da parte dell'Ente Parchi Emilia Centrale.

Un passaggio di verifica necessario per poter completare l'istruttoria europea per confermare la fase 1 della CETS. L'agenda di visita, ricca e densa di incontri, ha visto la prima tappa lunedì 12 ottobre al rifugio Cà Silvestro di Fiumalbo per la presentazione della Strategia condivisa e del Piano strategico da parte del direttore e dello staff dell'Ente Parchi. A seguire un primo incontro con alcuni stakeholder dell'ambito territoriale "Alto Appennino". Nel pomeriggio, nella sede operativa del Parco dei Sassi di Roccamalatina a Pieve di Trebbio, secondo incontro con gli stakeholder locali che hanno partecipato alla CETS per l'ambito territoriale "Medio Appennino" e, insieme ad alcuni di loro, visita al Borgo dei Sassi recentemente ristrutturato e salita al Sasso della Croce.

Martedì 13 ottobre, la visita alla Riserva naturale delle Salse di Nirano e, a seguire, terzo ed ultimo incontro nella sede operativa dell'Ente Parchi all'Ospitale di Rubiera con alcuni degli stakeholder degli ambiti territoriali "Pianura" e "Collina Reggiana". Nel pomeriggio si è tenuto l'incontro conclusivo con il team CETS dell'Ente Parchi per uno scambio di impressioni, indicazioni ed eventuali richieste di chiarimenti/integrazioni finalizzate all'elaborazione del Report di verifica, per delineare al meglio il quadro sulla candidatura e sui migliori sviluppi da programmare nel prossimo quinquennio.

Martina Markov si è espressa positivamente sulle realtà visitate, dando spazio a qualche consiglio e a qualche proposta da adottare per il futuro.

Ora Europarc si dovrà esprimere formalmente alla luce del Dossier di candidatura trasmesso lo scorso dicembre e al Report di verifica che riceverà dalla dottoressa Markov.

Nonostante le difficoltà del periodo legato all'emergenza Covid, la preziosa collaborazione e la disponibilità dimostrata da parte di tutti i partecipanti, dagli operatori privati (gestori di strutture ricettive, aziende agricole, guide ambientali, consorzi e associazioni) ai rappresentanti di pubbliche amministrazioni (Comuni, Unioni montane) coinvolti nel Piano di azione della CETS, è stata fondamentale per raggiungere in modo condiviso e partecipato un ulteriore obiettivo.

Entro dicembre Europarc Federation ha confermato la volontà di assegnare il riconoscimento della Carta Europea per il Turismo Sostenibile per i prossimi cinque anni a tutte quelle realtà che ne hanno fatto richiesta l'anno scorso, fra cui quella dell'Ente Parchi Emilia Centrale.

Uno dei momenti d'incontro della Visita di verifica per la CETS
Uno dei momenti d'incontro della Visita di verifica per la CETS
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
2020 © Parchi Emilia Centrale - Tutti i diritti riservati
ENTE DI GESTIONE PER I PARCHI E LA BIODIVERSITÀ EMILIA CENTRALE
Sede legale: Viale Martiri della Libertà 34 – 41121 Modena
C.F. 94164020367 • Part. IVA 03435780360
tel 059 209311 • cell 348 5219711 • fax 059 209803
info@parchiemiliacentrale.it • protocollo@pec.parchiemiliacentrale.it
Dichiarazione di accessibilità